Guida alle Carte di Credito

Le Carte di Credito

Le carte di credito hanno quasi settanta anni, anche se non li dimostrano! Sono giovani, moderne, pratiche, semplicissime da usare: un'ottima soluzione per evitare di riempire il portafoglio di contanti e la mente con le relative preoccupazioni su possibili furti. Le carte di credito ci liberano, inoltre, dei pensieri legati alle spese quotidiane, grandi o piccole, consentendoci di dilazionare i pagamenti in un'unica soluzione, di addebitare le utenze e di effettuare tante altre operazioni.
Le così dette banconote elettroniche sono assai diffuse negli Stati Uniti, ma pure nel nostro paese stanno riscuotendo un crescente successo e ci pare il caso di approfondire la conoscenza delle preziose tessere destinate ad essere protagoniste delle nostre vite.


La carta di credito è una tessera associata ad un conto corrente che consente di pagare gli acquisti di beni e servizi negli esercizi convenzionati e su internet, oltre che di prelevare contanti presso gli appositi sportelli.
Come per il bancomat vi è un tetto massimo di spesa, personalizzato per ogni cliente sulla base della situazione del conto corrente e delle esigenze individuali. Tale limite di utilizzo contribuisce anche ad incrementare la sicurezza, dal momento che in caso di smarrimento o furto non sarà consentito ad estranei di superare la cifra quotidiana prestabilita, nonostante nei fatti l'ipotesi di un utilizzo improprio sia piuttosto rara. 
La sicurezza è, infatti, garantita dalla presenza di un PIN, un codice segreto, e dalla firma apposta sul retro della carta. Il PIN, Personal Identification Number, solitamente viene consegnato o spedito al cliente separatamente rispetto alla carta e si consiglia di mantenerlo lontano da essa per evitare che, in caso di furto, un malintenzionato possa prelevare denaro dal conto corrente.
La firma rappresenta l'altro aspetto essenziale per la sicurezza: l'autografo apposto sul retro della carta deve corrispondere a quello depositato e nel momento del pagamento la maggior parte degli esercenti richiede anche un documento d'identità del titolare.

Coloro che subiscono il furto della propria carta di credito non dovrebbero quindi farsi cogliere dal panico e richiedere immediatamente il blocco della carta, in qualunque ora del giorno o della notte.

I vantaggi connessi all'impiego di carte di credito sono notevoli e fra tutti spicca quello di dilazionare i propri pagamenti per settimane.

Un noto proverbio recita che per pagare e morire c'è sempre tempo e la carta di credito può assicurare oltre un mese di serenità prima di pensare al saldo di quanto dovuto. L'opportunità di rimandare l'esborso di denaro non implica, tuttavia, una minor attenzione alle spese che sono perfettamente visibili nell'estratto conto. Il titolare della carta di credito può pertanto valutare in assoluta tranquillità il riepilogo analitico delle spese sostenute, in modo da soppesare le uscite del mese e prendere le migliori decisioni per il futuro.


Offerte Hotel